Equilibrio tra forma e funzione, materia e sensazioni

 

"La tridimensionalità crea nuove possibilità  per la gente,

 

incorpora molti elementi dell'ambiente circostante

 

e rende questi qualcosa di più della somma delle loro parti"

 

Jim Burns

 

 

Oggi più che mai il giardino è diventato un’importante luogo dove ricreare un ambiente che apporti esperienze e stati d'animo positivi all’interno della nostra realtà quotidiana. Nelle sue varie possibilità, che spaziano dal giardino condominiale, a quello di quartiere, da quello privato a quello pubblico, rimane, dopo una spesso caotica urbanizzazione e industrializzazione, un riferimento per la necessità sempre più impellente delle persone di svagarsi e di rigenerarsi a contatto con le stagioni e gli elementi naturali.
Il compito di un designer di giardini è quello quindi di mettere a punto un progetto specifico per ogni luogo e per le persone che ne usufruiscono; suo compito è concentrarsi sullo sviluppo delle potenzialità di un’area, accrescendone l’utilità, l’espressività e il piacere che può trasmettere: ogni aspetto visibile o invisibile viene preso in considerazione e diviene quindi fonte di ispirazione.

Per buon progetto si intende una sintesi di forma e funzione, terreno d’incontro per discipline diverse, e l’arte del giardinaggio è una combinazione unica di creatività, tecnica e natura.
Quando si progetta uno spazio esterno si devono integrare gli elementi naturali, quali terreno, roccia, acqua e piante, con i materiali da costruzione come pietra, legno, calcestruzzo, metallo, plastiche e vetro, ricercando un equilibrio fra dimensione e proporzione, stile e contrasto, ritmo e movimento, luci e ombre: fonte di espressione unica del nostro rapporto con il mondo naturale.
Le forme viventi vegetali e la matericità dell’architettura si esaltano a vicenda come elementi di una stessa composizione.
Sono fondamentali i percorsi e il loro movimento, i panorami incorniciati o schermati, la disposizione dei punti focali, le variazioni di livello e il movimento di elementi quali acqua e piante. La combinazione di queste caratteristiche crea contrasto, l'elemento chiave di qualsiasi progetto.

Anna Sicoli, Garden Designer