Le piante sono l'essenza stessa del giardino poiché ne colmano la struttura di base definendo una determinata atmosfera.

Come ogni altra forma d'arte, un buon risultato dipende dal saper creare armonie o contrasti di forma e stile, di colore e di tessitura e, dato che la tavolozza vegetale è immensa, l'arredo verde diventa un processo infinito di scoperte.
Per progettare con il verde si deve unire la conoscenza biologica delle piante alla valutazione estetica delle loro caratteristiche; vanno scelte quindi innanzitutto per la loro adattabilità all'ambiente e per i loro singoli pregi estetici per poi accostarle in modo da esaltare questi ultimi.
L'aspetto stagionale complessivo del giardino deve poi essere uno dei suoi punti di forza, e ciò avviene solo se il progetto è ben pianificato con una successione di effetti specifici per ogni periodo dell'anno.